Come scegliere le migliori scarpe antinfortunistiche

Per molti, le calzature di sicurezza rappresentano una componente fondamentale nella vita di tutti i giorni: tanti lavoratori trascorrono gran parte della giornata indossando scarpe antinfortunistiche e diventa quindi fondamentale trovare il paio più adatto.

I brand che producono scarpe da lavoro sono ormai tanti, in ogni forma e dimensione possibile. Può diventare difficile trovare il paio migliore perte. Cosa dovresti quindi tenere a mente per assicurarti di trovare le migliori scarpe antinfortunistiche per le tue esigenze?

La comodità è il fattore chiave

Un cliché molto utilizzato ma indubbiamente vero è che quando i tuoi piedi stanno bene, tu stai bene. Indossi le scarpe 8 (o più) ore al giorno, settimana dopo settimana: non è certo un segreto che la comodità sia il fattore chiave. È essenziale che le tue scarpe calzino e supportino i tuoi piedi perfettamente e che tu non abbia alcun problema a indossarle per la maggior parte della tua giornata.

Non significa ovviamente dimenticarsi della sicurezza, che rimane primaria visto che le tue scarpe devono soddisfare le normative del tuo posto di lavoro: mira sempre a scarpe antinfortunistiche sicure e comode allo stesso tempo, senza mai sacrificare queste caratteristiche solo per moda. La moda non proteggerà i tuoi piedi né li manterrà comodi!

Investire in un paio di calzature confortevoli vuol dire investire nella tua salute. Indossando il giusto paio, non logorerai il tuo corpo come faresti invece con delle scarpe non adeguate. A prescindere dal tuo budget, il fattore più importante da tenere in considerazione durante l’acquisto di scarpe antinfortunistiche o da lavoro in generale è che i tuoi piedi calzino la scarpa alla perfezione. Non dovresti mai accettare compromessi quando si parla di comfort o sicurezza, magari solo perché una scarpa è particolarmente economica. In particolare con le scarpe da lavoro, la tua salute e il tuo benessere sono vitali per permetterti di svolgere il lavoro al meglio.

Come scegliere la misura giusta?

La misura e la forma del piede possono cambiare nel tempo. Non dovresti mai affidarti semplicemente alla taglia che porti di solito, che potrebbe anche non essere la più adeguata per te.

1. Non ipotizzare mai la tua misura 

La misura spesso può differire da marca a marca, quindi prova sempre le scarpe prima di comprarle. Se stai ordinando online misura prima il piede per assicurarti di scegliere la taglia corretta: conoscendo la lunghezza dei tuoi piedi puoi controllare la guida alla vestibilità della scarpa (se disponibile) e scoprire la misura effettivamente adeguata a te. Ricordati anche di misurare entrambi i piedi visto che spesso uno dei due è più lungo dell’altro e che la scarpe dovrebbero essere scelte in relazione a quello più lungo.

2. Prova modelli diversi

Così come per la misura, la vestibilità della scarpa può variare in base a modelli e marche differenti. Diventa quindi assolutamente obbligatorio provare diverse paia per assicurarti di trovare quelle che  calzano perfettamente i tuoi piedi.

Prova a stare in piedi e a camminare con diverse scarpe per scoprire davvero se sono comode, se calzano bene e se non sfregano o irritano i tuoi piedi in alcun modo. Può volerci del tempo prima di trovare il modello perfetto, non avere fretta! Non dimenticare che i tuoi piedi sono diversi da tutti gli altri e che sei l’unico che può capire quali calzature sono più adatte a te: le scarpe non dovrebbero mai forzare i tuoi piedi alla forma della scarpa ma, al contrario, è la scarpa che deve conformarsi alla forma naturale del tuo piede.

Se la vestibilità non è adatta ai tuoi piedi, te ne accorgerai presto – visto che i tuoi piedi inizieranno a mostrare bolle e segni di irritazione. Scarpe da lavoro inadatte causano spesso infortuni e altri problemi ai piedi. Al contrario, un paio di scarpe da lavoro confortevoli e perfettameante calzanti  daranno beneficio a te e al tuo corpo sia nell’immediato che a lungo termine, facilitando i tuoi piedi dal carico di lavoro a cui sono esposti.

Scarpe antinfortunistiche Airtox

3. Riproduci le condizioni del tuo lavoro

Quando provi le scarpe, prova a creare un’ambientazione che richiami quanto più possibile le tue condizioni lavorative per avere maggiori probabilità di scegliere il paio più adatto a te.

Per esempio, dovresti indossare le calze che normalmente utilizzi durante il lavoro. Se provi le scarpe con calze che sono troppo grosse rispetto a quelle da lavoro finirea per scegliere scarpe troppo grandi, se invece le provi con calze troppo sottili potresti scegliere scarpe troppo piccole. È quindi un’ottima idea indossare le stesse calze che useresti al lavoro quando stai provando delle scarpe o misurando i tuoi piedi (specialmente quando acquisti scarpe online!).

Inoltre, dovresti provare le scarpe a fine giornata, visto che i piedi possono spesso gonfiare durante il lavoro. Provandole a fine giornata e indossando le tue usuali calze, crei un’ambientazione che rappresenta molto da vicino le tue condizioni lavorative e che quindi assicura che la scarpa scelta sia davvero confortevole per tutto il giorno.

Un’ultima cosa da ricordare è di muoversi e camminare su differenti superfici per simulare i movimenti e le attività lavorative. La scarpa non deve mai sfregare o irritare il piede mentre ti muovi, visto che è ciò che fai per la maggior parte della giornata. Se succede, è chiaramente inadatta a te. 

 

Come scegliere le scarpe da lavoro adatte alla tua professione

Come sottolineato prima, sicurezza e comodità sono i fattori chiave sui quali basarsi al momento dell’acquisto delle tue scarpe da lavoro: diventa quindi di fondamentale importanza conoscere che tipo di condizioni lavorative dovranno sostenere. È vero, quando si parla di calzature antinfortunistiche ricordiamo sempre la necessità di adattarsi bene ai piedi di che le indossa, ma non bisogna mai dimenticare l’obiettivo finale, le necessità e i rischi spiecifici del tuo lavoro. Puoi sempre chiedere al tuo datore se hai dubbi.

1. Conosci tutte le potenziali caratteristiche?

Ci sono svariate caratteristiche di cui dovresti essere a conoscenza a proposito di scarpe antinfortunistiche e da lavoro in generale, visto che professioni diverse richiedono – appunto – caratteristiche diverse. Queste sono le più comuni:

  • Strato antiperforazione
  • Puntale protettivo
  • Materiali impermeabili
  • Suola ESD (antistatica)
  • Suola resistente al calore (fino a determinate temperature)
  • Suola resistente a carburanti e acidi
  • Suola antiscivolo
  • Suola che non lascia segni

 

Devi sapere, prima di provare diversi modelli, se le tue scarpe hanno bisogno di includere alcune di queste particolare caratteristiche. Se vuoi saperne di più nel dettaglio, puoi dare un’occhiata alla nostra pagina sulle caratteristiche tecniche

2. Controlla le normative e gli standard delle scarpe da lavoro

Una volta a conoscenza di tutte le possibili caratteristiche, il modo più semplice per essere sicuro di non sbagliarti al momento dell’acquisto delle tue nuove scarpe è semplicemente controllare quali standard di sicurezza sono richiesti nella tua professione.

Da lì, puoi verificare che le tue scarpe li soddisfino. Dai anche un’occhiata a questo veloce sommario di norm 

Standard e Normative per Scarpe Antinfortunistiche

SB: Puntale resistente (Requisito base per le scarpe antinfortunistiche)
S1: SB + area del tacco chiusa, assorbimento di energia e antistatica
S1P: S1 + resistente alla perforazione
S2: S1 + repellente all’acqua
S3: S2 + resistente alla penetrazione e suola con incisioni

Share this article